A tutti i livelli dell’associazione (nazionale, regionale e territoriale) partecipa un assistente ecclesiastico, con il compito di contribuire alla realizzazione delle finalità educative del Centro Sportivo Italiano attraverso l’esercizio del suo servizio ministeriale. L’assistente ecclesiastico nazionale è nominato dalla Conferenza Episcopale Italiana, su proposta di una terna di nomi, da parte del Presidente Nazionale. Gli assistenti ecclesiastici regionali e territoriali sono nominati dalla competente autorità ecclesiastica. L’assistente ecclesiastico partecipa, senza voto deliberativo, ai consigli e alle presidenze delle strutture in cui opera. La durata del mandato dell’assistente ecclesiastico è di cinque anni, salvo differenti indicazioni delle autorità ecclesiastiche che lo hanno nominato.

L’Assistente ecclesiastico è un sacerdote “nel” Centro sportivo italiano più che “del” Centro Sportivo Italiano perché in esso opera a nome della Chiesa da cui ha ricevuto il mandato. La sua responsabilità pastorale, sviluppata all’interno del proprio ambito associativo (società sportiva, comitato locale, consiglio regionale, consiglio e presidenza nazionali) esige uno stretto collegamento con il vescovo della rispettiva Chiesa diocesana e con gli organismi pastorali in essi operanti.

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
11 hours ago
CSI Lombardia

Foto dal post di GS CSI Morbegno ... See MoreSee Less

5 days ago
CSI Lombardia

Intenso weekend 🔝per i diavoli rossi👹 che sono impegnati su tre fronti con più di 80 atleti🏃‍♀️🏃: i big al Trofeo Ciolo 2022 - Campionato italiano a staffette assoluti e master , gli stradisti a Darfo Boario per il Campionato CSI Lombardia di corsa su strada, @elis_roveda a Martinengo e gli amanti della corsa in montagna ⛰ al Trofeo Strigiotti a Talamona.
In bocca al lupo a tutti💪!

#VitaCSI #mountainrunning
... See MoreSee Less

Load more